Apertura della Bottega di Lamin e Teresa

Il 30 Giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato lo SPRAR Mar’haba di Cassano All’Ionio ha scelto di aprire le porte all’accoglienza e all’integrazione con l’inaugurazione della “Bottega di Lamin e Teresa”.

Un appuntamento finalizzato a restituire l’esito di un lungo percorso iniziato ad aprile del 2016 con una prima sperimentazione di sartoria sociale volta all’integrazione e all’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro.

Dall’incontro di Lamin, ex beneficiario, e Teresa, è nata una linea di abbigliamento e accessori da cucina cuciti a mano dai cittadini italiani e stranieri di Cassano All’Ionio. La sartoria sociale è diventata con gli anni un punti di ritrovo e di aggregazione per le anziane signore del quartiere, i giovani del paese, le associazioni di Cassano, gli ospiti dello SPRAR e tanti curiosi cittadini che hanno voluto avvicinarsi all’antica arte del cucito, osservando i sarti all’opera. Cidis, con il sostegno della Tavola Valdese ha voluto concretizzare l’esperienza dando ai sarti l’opportunità di formare a livello professionale i cittadini di Cassano in una prospettiva futura di auto-impiego.

Programma:

Dalle 17 – l’apertura dell’evento sul palcoscenico del Teatro del Seminario con il racconto del percorso che ha permesso l’apertura di una piccola realtà sartoriale nel centro storico di Cassano All’Ionio da parte degli attori che hanno contribuito al successo dell’iniziativa. Interverranno Don Gianni di Luca della Diocesi di Cassano All’Ionio, Enza Papa tutor territoriale del Servizio Centrale e Chiara Davoli referente UNHCR Calabria.

Dalle 18 – inaugurazione della Bottega di Lamin e Teresa.

Dalle 19 – un momento dedicato all’arte con il I Contest Etnica Danza che vedrà la partecipazione di cinque scuole di ballo del territorio. Tra i membri della giuria Antonio Affortunato, giovane talento cassanese che ha partecipato al casting di “Ballando on the road”.

La giornata si concluderà con la sfilata di moda con le proposte della nuova collezione primavera estate della Bottega cuciti a mano con l’utilizzo di stoffe italiane e tradizionali africane (wax). La collezione è espressione dell’unione di persone che provengono da paesi diversi e spesso distanti che si incontrano e danno vita ad uno stile unico e carico di contenuti!

Vi aspettiamo!

locandina evento finale bottega di Lamin