Donne

L’immigrazione non è un fenomeno “neutro” e la questione del genere, dell’immigrazione femminile, è da anni al centro delle attività di Cidis Onlus, che propone, sperimenta e produce buone pratiche di intervento pensate specificamente per le migranti:

Corsi di lingua italiana di prossimità, specificamente pensati per gruppi di donne in situazione di particolare disagio, relegate per motivi culturali o socio economici all’ambito domestico. Attraverso i corsi di prossimità le donne sono raggiunte nei loro ambienti più familiari, con l’obiettivo di fornire loro i primi strumenti utili per l’appropriazione di una socialità e cittadinanza compiuta.

Corsi di microlingua, su temi di primario interesse come il lavoro, la salute riproduttiva, la maternità e la genitorialità. Corsi che hanno l’obiettivo di restituire l’autonomia perduta in seguito all’evento migratorio in ambiti fondamentali.

Centri di aggregazione e socialità, creazione e rivitalizzazione di spazi attraverso i quali ricreare legami e reti amicali, dare spazio alle inclinazioni di ciascuna, costruire nuovi saperi e condividere le proprie competenze, o semplicemente trovare momenti di svago.

Servizi di baby-sitting, in particolare in combinazione con l’attivazione di corsi di lingua o di formazione, finalizzati a coniugare la maternità con l’empowerment personale.

Vivai di impresa femminili, azioni tese a coniugare la domanda di lavoro e di servizi con le capacità umane e professionali delle donne che intendono Fare impresa anche attraverso il rafforzamento dell’economia sociale del territorio.

Ricerche e pubblicazioni, indagini sull’immigrazione femminile e produzione di materiale multilingue.

~ ~ ~

Gli Articoli più recenti di questa Categoria…