Made in Woman: raccontare il presente attraverso i ricordi

46827899_286872261938643_4736114034196086784_o

logo.-500x490  DG

   th

MADE IN WOMAN

tessitrici di parole, gesti e immagini

LABORATORIO FINALE INTENSIVO

da venerdì 27 febbraio a sabato 2 marzo 2019

456

(Image credits: Giada Fuccelli)

Tramandare i propri ricordi ed ascoltare quelli degli altri, è un rituale da sempre presente in tutte le civiltà.

Per questo, Dance Gallery nell’ambito del progetto *HOME | Centro Creazione Coreografica, in partenariato con Cidis, organizza  un laboratorio intensivo della durata di quattro giorni, rivolto a donne (migranti e non) guidato da Rita Petrone per la sezione movimento e da Antonello Turchetti per la sezione foto-arte terapia.

Un laboratorio in cui memoria e immaginazione si incontrano, creando ponti tra il passato e il futuro per un nuovo racconto del presente.

La narrazione, rendendo possibile lo scambio comunicativo fondamentale per l’instaurarsi di relazioni umane, avvia il rituale introspettivo dell’accorgersi di aver vissuto, creando un nesso temporale tra presente-passato e presente-futuro: il ricordo ha dei confini ben delineati, il futuro è un progetto da realizzare.

Nella serata di sabato il laboratorio si apre al pubblico per condividere il percorso fatto e l’’esperienza vissuta.

Per partecipare al laboratorio

La partecipazione al laboratorio è gratuita con un numero massimo di 15 partecipanti.

Gli incontri si svolgeranno presso l’associazione culturale Dance Gallery, Viale Roma 15 – compelsso S.Anna – parcheggio interno gratuito.

Calendario degli incontri

Mercoledì 27 febbraio ore 19-22

Giovedì 28 febbraio ore 19-22

Venerdì 1 marzo ore 20.30 – 22

Sabato 2 marzo ore 10- 13.30 – 15- 18; ore 19.00 restituzione pubblica

Per iscrizioni

Info ed iscrizioni entro il 20 febbraio

ASS. CULT. DANCE GALLERY tel. 3382345901 – info@dancegallery.it

* HOME | Centro Creazione Coreografica è un progetto stabile di residenze e accompagnamento alla produzione che accoglie artisti locali, nazionali e internazionali che operano professionalmente nell’ambito della danza. Il suo obiettivo è quello di costruire un luogo aperto di scambio, ricerca e riflessione dove far emergere la molteplicità e le specificità dei linguaggi artistici contemporanei.