Nella scuola di tutti – qualità e diritti per prevenire l’abbandono scolastico

top

logoscuola

La costruzione delle competenze, l’esperienza scolastica che si fa più leggera, la visione della complessità da un’altra prospettiva, i ragazzi che riprendono il filo della loro vita per spiccare il volo.


E’ racchiusa nell’ immagine dell’aquilone la metafora degli strumenti, dei servizi e dei percorsi promossi attraverso il progetto FAMI Nella scuola di tutti: qualità e diritti per prevenire l’abbandono scolastico, un progetto realizzato dalla Regione Umbria (Capofila) in partenariato con CIDIS ONLUS, CONSORZIO ABN A&B Network Sociale, CPIA 1 Perugia e CPIA Terni, FELCOS UMBRIA, FRONTIERA LAVORO, ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PERUGIA 12.

La finalità principale del progetto è quella di offrire al sistema scolastico umbro interventi e servizi gratuiti, in un’ottica di empowerment di sistema, che orienti e sostenga alunni, famiglie e personale scolastico al fine di promuovere maggiori livelli di inclusione sociale e culturale di adolescenti e giovani stranieri, anche di seconda generazione, contrastando la dispersione scolastica e affrontando il gap di rendimento.

In particolare grazie al progetto si intende:

Qualificare le modalità di accoglienza ed inserimento degli allievi non comunitari in ambito scolastico, sostenendo la scuola nel suo ruolo principe di luogo di educazione dell’individuo, aggregazione, socializzazione e integrazione sociale di tutti i giovani, italiani e stranieri di prima e seconda generazione;

Sostenere il processo educativo degli allievi e dei giovani non comunitari sia nel contesto scolastico che extra scolastico attraverso pratiche di educazione e orientamento in peer education e intercultural mentoring;

Sostenere le famiglie straniere nello svolgimento della loro funzione educativa;

Recuperare situazioni di giovani sotto i 25 anni fuoriusciti dal sistema educativo e formativo;

Consolidare una rete di intervento che coinvolga gli attori chiave del sistema educativo e formativo del territorio regionale.

ATTIVITA’ DI PROGETTO

Empowerment di sistema

  • Due Centri Interculturali di documentazione, studio, consulenza e confronto con realtà nazionali e internazionali.
  • Formazione e aggiornamento del personale scolastico.
  • Elaborazione piattaforma online di supporto, creazione di un ambiente online di apprendimento per docenti e allievi e spazio di raccolta materiali, creazione di una comunità virtuale di confronto e scambio di buone pratiche.

 Empowerment degli allievi

  • Laboratori linguistici di potenziamento delle abilità linguistiche comunicative in italiano L2 per i neo arrivati e disciplinari per gli alunni inseriti da meno di cinque anni nel sistema scolastico italiano.
  • Laboratori di metodologia dello studio: per attivare processi di autonomia nell’apprendimento.
  • Laboratori di educazione alla cittadinanza sul modello del giornalismo di comunità e di educazione alla diversità mirati a far acquisire agli studenti stranieri ed italiani abilità critiche e competenze operative per promuovere socialità, creatività e autonomia e sviluppare la loro partecipazione attiva nella società
  • Programmi di peer education e intercultural mentoring.
  • Postazioni di co-studying per ragazzi residenti in centri periferici.
  • Sostegno scolastico pomeridiano.

Empowerment delle famiglie

  • Sportelli di informazione e orientamento itineranti per sostenere operatori scolastici e famiglie non comunitarie che hanno figli in età scolare, con il supporto di mediatori culturali.
  • Attività di sostegno alla genitorialità all’interno della scuola, percorsi di approfondimento linguistico per genitori non comunitari sulle competenze e le abilità in Italiano L2 necessarie per comprendere il sistema scolastico italiano e interagire con la scuola.

Empowerment giovani NEET

  • Programmi di orientamento alla formazione e al lavoro.
  • Tirocini formativi.

Tempistiche

Il progetto è stato avviato a aprile 2017 e si concluderà a settmbre 2018.

Responsabile del progetto per Cidis Onlus:

Valentina Bosi – vbosi@cidisonlus.org  – 0744.464500

bottom