PASSI – Promozione dell’accesso ai servizi per l’integrazione

top

logoPASSI

Un progetto con Regione Umbria in qualità di Capofila in partenariato con I COMUNI DI CITTA’ DI CASTELLO, PERUGIA, ASSISI, MARSCIANO, PANICALE, NARNI, FABRO, TERNI, SPOLETO E CON CIDIS ONLUS, FRONTIERA LAVORO, ARIS FORMAZIONE, ACLI PERUGIA.

Obiettivo specifico: 2.Integrazione / Migrazione legale – 2. Integrazione – AZIONE 02 – Promozione dell’accesso ai servizi per l’integrazione lett e).

Il progetto intende assolvere al compito fondamentale di sistematizzare tutti i vari interventi rivolti ai migranti nel campo dell’integrazione, partendo da ciò che è già presente sul territorio regionale al fine di potenziare e uniformare gli interventi e le varie prestazioni, oltre che sperimentare azioni innovative finalizzate ad avvicinare ai servizi di quei migranti che si trovano in condizioni di isolamento territoriale.

Le azioni sulle quali si articola il progetto hanno i seguenti obiettivi specifici:

  • uniformare e migliorare le attività informative dei servizi territoriali ampliando la rete dei Punti Unici di Accesso e potenziando i punti Unici di accesso già esistenti sul territorio regionale;
  • individuare delle strategie per facilitare il percorso di integrazione di specifici target in isolamento territoriale e che hanno uno scarso accesso alla rete dei servizi territoriali;
  • valorizzare le competenze interculturali dei servizi del territorio esistenti.

Le attività sono da intendersi come parti di un unico processo, funzionali alla realizzazione di un intervento sistemico che consenta di sviluppare e migliorare la qualità dei servizi pubblici volti all’integrazione dei migranti e che ha come obiettivo ultimo il miglioramento dell’accesso, sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo, ai servizi per i cittadini stranieri.


A chi?

Il progetto è rivolto principalmente ai cittadini stranieri residenti sul territorio umbro ed agli operatori dei servizi pubblici che, a diversi livelli e con differenti ruoli, partecipano alla realizzazione del sistema umbro d’integrazione e di accoglienza delle persone straniere con l’obiettivo di qualificare ed omogeneizzare le loro conoscenze e competenze per migliorare la qualità delle prestazioni offerte in un’ottica che vuole creare le condizioni per una società capace di accogliere e di integrare.

 

CHE COSA OFFRE IL PROGETTO?

Il progetto nasce dall’esigenza condivisa delle Istituzioni e del privato sociale di costruire un sistema di accoglienza e di accesso ai servizi efficiente ed efficace, promuovendo forme e modalità operative finalizzate all’integrazione di tutti i migranti regolarmente presenti sul territorio, valorizzando e mettendo in rete i differenti servizi già presenti sul territorio.

 

SERVIZIO REGIONALE DI MEDIAZIONE CULTURALE A CHIAMATA PER ENTI PUBBLICI (fino ad esaurimento delle ore rese disponibili dal progetto)

Per attivare un intervento di mediazione sul territorio della provincia di Perugia scarica:

La Scheda di trasparenza

Il modello di richiesta

Per attivare un intervento di mediazione sul territorio della provincia di Terni scarica:

La Scheda di trasparenza

Il modello di richiesta

 

POTENZIAMENTO DELLE ATTIVITA’ FORMATIVE E DI ORIENTAMENTO DEDICATE AI MIGRANTI mediante l’attivazione di nuovi punti di accesso (sportelli immigrazione) e/o il rafforzamento di quelli esistenti nelle 12 zone sociali con una attenzione alle zone isolate territorialmente e al rafforzamento dei servizi esistenti nei maggiori centri urbani.

INCONTRI DI SENSIBILIZZAZIONE CON LE COMUNITA’ su temi specifici quali: ricerca attiva del lavoro, accesso ai servizi sanitari, accesso all’alloggio, accesso alla formazione per adulti, partecipazione alla vita sociale del territorio e diritti/doveri connessi al mondo del lavoro.

INTERVENTI FORMATIVI E DI AGGIORNAMENTO  per gli operatori dei servizi pubblici e 2 Workshop formativi per community mobilizers.

SPERIMENTAZIONE DI UN MODELLO DI PRESA IN CARICO INTEGRATA in collaborazione con i Comuni Capofila partner e aderenti al progetto.

VERSIONE SCARICABILE DEL PORTALE MIGRANTI UMBRIA per smartphone e tablet, in complementarietà con il progetto azione 03 “Umbriaintegra – Comunicare una regione inclusiva” con geo-localizzazione dei servizi dedicati ai migranti ed ai residenti e installazione di 4 totem touch-screen presso alcuni punti nevralgici che verranno individuati nel corso del progetto.


Tempistiche

Il progetto è stato avviato a aprile 2017 e si concluderà a settmbre 2018.

 

Responsabile del progetto per Cidis Onlus:

Irene Masci – imasci@cidisonlus.org  – 0755720895

bottom