S.I.R.C. – Servizi Interculturali Regione Campania

sirc

S.I.R.C. – Servizi Interculturali Regione Campania è un progetto di COINOR – Università degli Studi di Napoli Federico II in partenariato con CIDIS Onlus e IRISS (CNR) che interesserà la Regione Campania da Giugno 2017 a Marzo 2018.

Il progetto intende migliorare i livelli di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed amministrativi rivolti ai cittadini dei Paesi Terzi della Regione Campania, puntando allo sviluppo delle competenze interculturali e comunicative degli operatori pubblici.

OBIETTIVI SPECIFICI

  1. Rafforzare le competenze degli operatori dei Servizi Pubblici del Territorio che sono a diretto contatto con cittadini immigrati, con specifici compiti di informazione, orientamento e prestazione di servizi
  2. Favorire l’innovazione dei processi organizzativi in termini di accoglienza ed integrazione, stimolando una riorganizzazione in chiave interculturale degli Enti e dei Servizi Pubblici
  3. Promuovere il lavoro di rete e la comunicazione tra gli operatori dei Servizi rivolti ai cittadini
  4. Promuovere il coinvolgimento dell’utenza immigrata nei processi organizzativi e decisionali.

ATTIVITÀ:

  • 5 Percorsi di Alta formazione in Comunicazione Interculturale rivolti agli operatori dei Servizi Pubblici della Regione Campania, incentrati sugli aspetti relazionali e comunicativi necessari a facilitare il rapporto operatore-utente straniero. I 5 cicli di formazione (1 per provincia) di 65 ore ciascuno, si rivolgeranno in maniera trasversale ai diversi contesti lavorativi (scuole, Centri per l’impiego, Servizi giuridico-amministrativi, ambito sanitario, ecc.) e saranno realizzati da UNINA e CIDIS ONLUS.
  • Consulenza giuridica e di mediazione: in affiancamento alle azioni di formazione, verrà proposto un INFO-POINT con esperti del settore e mediatori culturali che supportano gli operatori pubblici nell’espletamento dei loro compiti quotidiani, fornendo informazioni su questioni normative/legislative e su come prevenire fraintendimenti e conflitti e favorire la corretta gestione del rapporto con lo straniero. Su richiesta, il servizio provvederà ad inviare un mediatore di supporto all’operatore pubblico. Il servizio sarà attivo tutti i giorni feriali per un totale di 20 ore settimanali e sarà realizzato da CIDIS Onlus
  • Azione pilota di riprogettazione dei servizi in chiave interculturale: SIRC proporrà la riorganizzazione in chiave interculturale di 3 servizi territoriali (una scuola, un ospedale, un istituto penitenziario). Si tratterà in sostanza di un’azione sistemica che, partendo dall’analisi del funzionamento del servizio pubblico (procedure interne, strutturazione dei touchpoint, organizzazione del personale, cartellonistica per l’utenza, modulistica e linguaggio tecnico utilizzato, ecc), possa individuare gli elementi di un nuovo funzionamento dei servizi, presentandolo come un modello replicabile – A CURA DI IRISS (CNR)
  • 5 giornate studio tematiche strutturate come momenti pubblici di confronto e dibattito sui temi dell’immigrazione in ambito sanitario, scolastico, lavorativo, penitenziario e sull’accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo, realizzate da CIDIS Onlus

DESTINATARI

Operatori dei Servizi Pubblici della Regione,operatori del Terzo Settore e delle comunità di immigrati.

SIRC è finanziato dal FONDO ASILO, MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE (FAMI) 2014-2020, OS2/ON2: “Potenziamento delle competenze degli operatori pubblici in materia di servizi per l’integrazione dei migranti”.