Esperto Legale e Revisore contabile per Cidis onlus

CIDIS Onlus sta valutando curricula relativi alle seguenti figure professionali da inserire nell’albo dell’Organismo:

 

- Esperto Legale

Requisiti: Professionista iscritto all’albo degli avvocati da oltre 5 anni

Descrizione del lavoro: Il professionista dovrà effettuare la verifica della corretta applicazione della normativa di riferimento e dei principi di trasparenza, adeguata pubblicità e parità di trattamento al fine di tutelare la concorrenza e la correttezza nelle procedure di selezione dei Soggetti affidatari (persone fisiche o giuridiche) coinvolti nell’implementazione delle attività dei progetti finanziati a valere sul fondo FAMI 2014-2020. La verifica riguarderà pertanto gli affidamenti di forniture, servizi, lavori, contratti e incarichi individuali esterni formalizzati dal capofila e dagli eventuali partner dei progetti gestiti da CIDIS Onlus. Le verifiche dovranno essere effettuate sulla base delle norme e dei regolamenti di seguito indicati dei quali si richiederà dichiarazione di conoscenza

– Il Regolamento (UE) N. 514/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014 reca disposizioni generali sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020 e sullo strumento di sostegno finanziario per la cooperazione di polizia, la prevenzione e la lotta alla criminalità e la gestione delle crisi;

– il Regolamento (UE) n. 516/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014 che istituisce il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione, modifica la decisione 2008/381/CE del Consiglio e abroga le decisioni n. 573/2007/CE e n. 575/2007/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e la decisione 2007/435/CE del Consiglio;

– il Regolamento delegato (UE) n. 1042/2014 della Commissione, del 25 luglio 2014, integra il regolamento (UE) n. 514/2014 per quanto riguarda la designazione e le responsabilità di gestione e di controllo delle autorità responsabili e lo status e gli obblighi delle autorità di audit;

– il Programma Nazionale FAMI, documento programmatorio 2014-2020 approvato da parte della Commissione Europea con decisione C(2016) 1823 del 21 marzo 2016, recante modifica della decisione C(2015) 5343 del 3 agosto 2015,

– Vademecum di attuazione dei progetti selezionati (art.8 del Reg. UE n.1042/2014) per i beneficiari finali;

– Manuale delle regole di ammissibilità delle spese, nell’ambito del Fondo asilo migrazione e integrazione 2014-2020 – nella versione giugno 2017 e sue ss.mm.ii.;

– D.lgs. n.50 del 2016 (Codice appalti);

– Legge 7 agosto 1990, n. 241 recante “Nuove norme sul procedimento amministrativo” e ss.mm.ii;

– Legge 13 agosto 2010, n. 136 recante “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” e ss.mm.ii.;

– Manuale Utente a supporto dei Soggetti Beneficiari per l’utilizzo del Sistema Informativo FAMI.

 

 

- Revisore contabile

Requisiti: Il Professionista deve

– essere iscritto da non meno di cinque anni al Registro dei Revisori Contabili tenuto presso il Ministero dell’economia e delle finanze in applicazione del decreto legislativo n. 39/2010;

– non essere stato revocato per gravi inadempienze, negli ultimi tre anni, dall’incarico di revisori di conti/sindaco di società ed Enti di diritto pubblico e/o privato;

– avere esperienza professionale documentata con competenze teorico pratiche maturate nella attività di revisione/certificazione contabile

 

Descrizione del Lavoro: Il Revisore dovrà effettuare la verifica amministrativa e finanziaria della domanda di rimborso presentata da CIDIS Onlus e relativa al progetto indicato ed effettuare la verifica di tutti i giustificativi di spesa presentati, compresi quelli relativi ai partner di progetto, e analizzare la pertinenza, esattezza ed ammissibilità elle spese in relazione al Manuale delle Spese ammissibili e alla normativa comunitaria e nazionale. Le verifiche dovranno essere effettuate sulla base delle norme e dei regolamenti di seguito indicati dei quali si richiederà dichiarazione di conoscenza

– Il Regolamento (UE) N. 514/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014 reca disposizioni generali sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020 e sullo strumento di sostegno finanziario per la cooperazione di polizia, la prevenzione e la lotta alla criminalità e la gestione delle crisi;

– il Regolamento (UE) n. 516/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014 che istituisce il Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione, modifica la decisione 2008/381/CE del Consiglio e abroga le decisioni n. 573/2007/CE e n. 575/2007/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e la decisione 2007/435/CE del Consiglio;

– il Regolamento delegato (UE) n. 1042/2014 della Commissione, del 25 luglio 2014, integra il regolamento (UE) n. 514/2014 per quanto riguarda la designazione e le responsabilità di gestione e di controllo delle autorità responsabili e lo status e gli obblighi delle autorità di audit;

– il Programma Nazionale FAMI, documento programmatorio 2014-2020 approvato da parte della Commissione Europea con decisione C(2016) 1823 del 21 marzo 2016, recante modifica della decisione C(2015) 5343 del 3 agosto 2015,

– Vademecum di attuazione dei progetti selezionati (art.8 del Reg. UE n.1042/2014) per i beneficiari finali;

– Manuale delle regole di ammissibilità delle spese, nell’ambito del Fondo asilo migrazione e integrazione 2014-2020 – nella versione giugno 2017 e sue ss.mm.ii.;

– D.lgs. n.50 del 2016 (Codice appalti);

– Legge 7 agosto 1990, n. 241 recante “Nuove norme sul procedimento amministrativo” e ss.mm.ii;

– Legge 13 agosto 2010, n. 136 recante “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” e ss.mm.ii.;

– Manuale Utente a supporto dei Soggetti Beneficiari per l’utilizzo del Sistema Informativo FAMI.

Le candidature dovranno pervenire entro il 20 marzo 2018.

Per informazioni ed invio CV, regolarmente datato e firmato, inviare un’email all’indirizzo perugia@cidisonlus.org con oggetto “candidatura Esperto legale / Revisore contabile”