Avellino – Corso di alta formazione in promozione e tutela della salute mentale nelle relazioni interculturali – in presenza

Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali

Il corso di alta formazione in promozione e tutela della salute mentale nelle relazioni interculturali “Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali”, organizzato nell’ambito del Progetto Pending, intende familiarizzare i destinatari con la complessità e la pluristratificazione delle problematiche oggetto di indagine, attraverso una metodologia di ricerca e di intervento che coniughi strumenti psicologico-psichiatrici ad orientamento psicodinamico con una capacità di lettura antropologicoculturale delle realtà cliniche sia individuali che comunitarie.

Tali tematiche saranno analizzate anche alla luce delle recente esperienza della pandemia da coronavirus che, da un lato, ha comportato il riacutizzarsi di dinamiche di pregiudizio e intolleranza con le loro ricadute sulle relazioni interetniche, dall’altro costringe a riformulare il confine tra ciò che è familiare/fidato e ciò che è estraneo/pericoloso influenzando direttamente le modalità consce e inconsce dei ‘contatti’ relazionali.

Destinatari della formazione sono i professionisti della ASL di Avellino che operano all’interno dei Servizi Sanitari Territoriali con attenzione ai Servizi di base, di prossimità e di comunità, considerati nella loro interezza, il tramite tra la medicina e la psichiatria: Medicina di Base, Unità Operative Materno Infantili (U.O.M.I.), Consultori, Pediatria, Infermieri, Psicologi, Psichiatri, Psicoterapeuti, Farmacisti, Counselor, Educatori Professionali, Assistenti Sociali.

PROGRAMMA DEL CORSO

Il corso sarà accreditato E.C.M. dal provider dell’ASL di Avellino per tutti i profili compresi nell’elenco delle professioni sanitarie riconosciute dal Ministero della Salute.

Le iscrizioni saranno ammesse fino al 30 dicembre 2021.

La partecipazione è gratuita e a numero chiuso (max. 20 partecipanti)

Le lezioni si terranno in presenza, come da programma allegato.

Per informazioni contattare CIDIS Onlus

cell. 351 0681848

www.pendingprogetto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.