CONVEGNO FINALE PENDING

Promozione del Benessere nella Salute Mentale attraverso un Modello di Riabilitazione Cognitiva per il Trattamento Precoce dei Disturbi Psichici Gravi – Un’opportunità, una possibilit

Lunedi 28 febbraio ore 10.00 su piattaforma Zoom

Programma del Convegno

Link per effettuare la registrazione in piattaforma

Dopo aver effetuato la registrazione, si riceverà un’e-mail di conferma con il link per partecipare al convegno.

PER INFORMAZIONI
Eftychia Laskari –   U.O.C. Area Integrata della Fragilità ASL Salerno – 089/694291 – areafragilita@aslsalerno.it
WWW.PENDINGPROGETTO.IT

PendingWebEvent – Ciclo di webinar su promozione e tutela della salute mentale

Nell’ambito del progetto Pending, Cidis Onlus promuove il ciclo di webinar “Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali”, un percorso di formazione ed aggiornamento rivolto professionisti che operano all’interno dei Servizi Sanitari Territoriali con attenzione ai Servizi di base, di prossimità e di comunità, considerati nella loro interezza, il tramite tra la medicina e la psichiatria: Medicina di Base, Unità Operative Materno Infantili (U.O.M.I.), Consultori, Pediatria, Infermieri, Psicologi, Psichiatri, Psicoterapeuti, Farmacisti, Counselor, Educatori Professionali, Assistenti Sociali.

Il percorso è aperto all’iscrizione di: operatori dei centri di accoglienza e mediatori culturali.

Programma dei webinar

La partecipazione è gratuita.
Saranno rilasciati attestati di partecipazione
Le iscrizioni dovranno pervenire esclusivamente tramite la compilazione ed invio del modulo online al seguente link https://docs.google.com/forms/d/1415IAYea_nEUTBhPzDHTnn5F2Z1fG43cbS5QBorD67Q/edit

PendingWebEvent – Ciclo di webinar in comunicazione interculturale

Nell’ambito del progetto Pending, Cidis Onlus promuove ed è lieta di invitarvi al ciclo di webinar “La presa in carico delle vulnerabilità nei contesti migratori”, un percorso di formazione ed aggiornamento in comunicazione interculturale rivolto agli operatori sanitari che si confrontano con un milieu multiculturale nel proprio servizio, con particolare attenzione a coloro che svolgono interventi nell’ambito della relazione di cura e dell’accoglienza e che desiderino potenziare le proprie competenze di interazione interculturale, migliorando le strategie comunicative e la relazione d’aiuto con migranti e con gruppi vulnerabili.

Il percorso è aperto all’iscrizione di: operatori dei centri di accoglienza, docenti di italiano L2 che operano nei CPIA o nel Privato Sociale, mediatori culturali.

Sono previsti interventi di: sociologi, antropologi, operatori legali, etnopsichiatri, consulenti e formatori in comunicazione interculturale.

Programma dei webinar

La partecipazione è gratuita.

Saranno rilasciati attestati di partecipazione
Le iscrizioni dovranno pervenire esclusivamente tramite la compilazione ed invio del modulo online al seguente link https://docs.google.com/forms/d/1vy73L0N75fHDcSkcvF0LZeoJ7ZfBNhhZcMo_StZ93PM/edit

Avellino – Corso di alta formazione in promozione e tutela della salute mentale nelle relazioni interculturali – in presenza

Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali

Il corso di alta formazione in promozione e tutela della salute mentale nelle relazioni interculturali “Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali”, organizzato nell’ambito del Progetto Pending, intende familiarizzare i destinatari con la complessità e la pluristratificazione delle problematiche oggetto di indagine, attraverso una metodologia di ricerca e di intervento che coniughi strumenti psicologico-psichiatrici ad orientamento psicodinamico con una capacità di lettura antropologicoculturale delle realtà cliniche sia individuali che comunitarie.

Tali tematiche saranno analizzate anche alla luce delle recente esperienza della pandemia da coronavirus che, da un lato, ha comportato il riacutizzarsi di dinamiche di pregiudizio e intolleranza con le loro ricadute sulle relazioni interetniche, dall’altro costringe a riformulare il confine tra ciò che è familiare/fidato e ciò che è estraneo/pericoloso influenzando direttamente le modalità consce e inconsce dei ‘contatti’ relazionali.

Destinatari della formazione sono i professionisti della ASL di Avellino che operano all’interno dei Servizi Sanitari Territoriali con attenzione ai Servizi di base, di prossimità e di comunità, considerati nella loro interezza, il tramite tra la medicina e la psichiatria: Medicina di Base, Unità Operative Materno Infantili (U.O.M.I.), Consultori, Pediatria, Infermieri, Psicologi, Psichiatri, Psicoterapeuti, Farmacisti, Counselor, Educatori Professionali, Assistenti Sociali.

PROGRAMMA DEL CORSO

Il corso sarà accreditato E.C.M. dal provider dell’ASL di Avellino per tutti i profili compresi nell’elenco delle professioni sanitarie riconosciute dal Ministero della Salute.

Le iscrizioni saranno ammesse fino al 30 dicembre 2021.

La partecipazione è gratuita e a numero chiuso (max. 20 partecipanti)

Le lezioni si terranno in presenza, come da programma allegato.

Per informazioni contattare CIDIS Onlus

cell. 351 0681848

www.pendingprogetto.it

Avellino – Corso di alta formazione in Comunicazione interculturale

La presa in carico delle vulnerabilità nei contesti migratori

Il corso, organizzato nell’ambito del Progetto Pending, intende esplorare, orientare ed accompagnare gli operatori ad agire in situazioni complesse di relazioni di cura e di accoglienza, con attenzione alla vulnerabilità psicologico-relazionale delle popolazioni migranti, sperimentando nell’azione formativa, modelli alternativi rappresentati dal dialogo tra discipline umanistiche, relazionali e scientifiche.

Destinatari della formazione sono gli operatori della ASL e della provincia di Avellino che si confrontano con un milieu multiculturale nel proprio servizio, con particolare attenzione a coloro che svolgono interventi nell’ambito della relazione di cura e dell’accoglienza, e che desiderino potenziare le proprie competenze di interazione interculturale, migliorando le strategie comunicative e la relazione d’aiuto con migranti e con gruppi vulnerabili.

Il corso è stato accreditato E.C.M. dal provider dell’ASL di Avellino per n. 50 crediti formativi per tutti i profili compresi nell’elenco delle professioni sanitarie riconosciute dal Ministero della Salute.

PROGRAMMA DEL CORSO

Le iscrizioni saranno ammesse fino al 30 dicembre 2021.

La partecipazione è gratuita e a numero chiuso.

Le lezioni si terranno in presenza, come da programma allegato.

Per informazioni contattare CIDIS Onlus

cell. 351 0681848

www.pendingprogetto.it

Avellino – Corso di alta formazione in Promozione e tutela della salute mentale nelle relazioni interculturali

Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali

Il corso di alta formazione in promozione e tutela della salute mentale nelle relazioni interculturali “Migrazioni, relazioni interculturali, vulnerabilità psichiche: contesti di riferimento e modelli di intervento tra dinamiche istituzionali e risorse territoriali”, organizzato nell’ambito del Progetto Pending, intende familiarizzare i destinatari con la complessità e la pluristratificazione delle problematiche oggetto di indagine, attraverso una metodologia di ricerca e di intervento che coniughi strumenti psicologico-psichiatrici ad orientamento psicodinamico con una capacità di lettura antropologicoculturale delle realtà cliniche sia individuali che comunitarie.

Tali tematiche saranno analizzate anche alla luce delle recente esperienza della pandemia da coronavirus che, da un lato, ha comportato il riacutizzarsi di dinamiche di pregiudizio e intolleranza con le loro ricadute sulle relazioni interetniche, dall’altro costringe a riformulare il confine tra ciò che è familiare/fidato e ciò che è estraneo/pericoloso influenzando direttamente le modalità consce e inconsce dei ‘contatti’ relazionali.

Destinatari della formazione sono i professionisti della ASL di Avellino che operano all’interno dei Servizi Sanitari Territoriali con attenzione ai Servizi di base, di prossimità e di comunità, considerati nella loro interezza, il tramite tra la medicina e la psichiatria: Medicina di Base, Unità Operative Materno Infantili (U.O.M.I.), Consultori, Pediatria, Infermieri, Psicologi, Psichiatri, Psicoterapeuti, Farmacisti, Counselor, Educatori Professionali, Assistenti Sociali.

PROGRAMMA DEL CORSO

Il corso sarà accreditato E.C.M. dal provider dell’ASL di Avellino per tutti i profili compresi nell’elenco delle professioni sanitarie riconosciute dal Ministero della Salute.

Le iscrizioni saranno ammesse fino al 30 dicembre 2021.

La partecipazione è gratuita e a numero chiuso (max. 20 partecipanti)

Le lezioni si terranno in presenza, come da programma allegato.

Per informazioni contattare CIDIS Onlus

cell. 351 0681848

www.pendingprogetto.it