Collabora con Cidis in Calabria

Cidis Onlus in Calabria per rafforzare il team di lavoro nel settore dell’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati è alla ricerca delle seguenti posizioni: assistente sociale, educatore/operatore dell’accoglienza, mediatori linguistico-culturali.

Noi di Cidis siamo un’associazione senza fini di lucro, nata nel 1987, che opera a livello nazionale ed europeo per promuovere una cultura dell’accoglienza e costruire integrazione, nella convinzione che la partecipazione e l’uguaglianza di opportunità per tutti i membri di una comunità siano condizioni essenziali per assicurare coesione sociale e pacifica convivenza nelle moderne società plurali e multietniche. L’associazione con la sua pratica di “migrazione”, promuove la diversità culturale come ricchezza, implementa programmi rivolti alla riflessione e lettura critica del concetto di identità, sollecita la società civile a contrastare discriminazioni e marginalità sociale ed al tempo stesso ad aprirsi alla ricerca di pratiche di convivenza nel rispetto delle differenze.

I NOSTRI VALORI IN PRATICA:

  • La centralità dell’individuo con le sue interazioni
  • La diversità culturale come fulcro di trasformazione e cambiamento nella storia dei popoli;
  • La ricerca costante dell’equilibrio tra coesione sociale e diversità culturali;
  • Il confronto tra culture, perché solo dal confronto si impara il rispetto ed il valore reciproco, nel comune rispetto dei valori costituzionali.

Assistente sociale

Sede di lavoro: Paludi

Requisiti:

Laurea in Servizio Sociale e politiche sociali e/o similari

Conoscenza dei servizi sul territorio

Padronanza di moderni strumenti informatici e del pacchetto office

Attitudine al lavoro in team ed in contesti multiculturali

Disponibilità a lavorare in orari flessibili

Patente B, automunito e disponibile a muoversi sul territorio regionale per esigenze di progetto e/o formazione

Costituisce titolo preferenziale una precedente esperienza lavorativa nel settore e la conoscenza di almeno un’altra lingua straniera

Breve descrizione del lavoro:

L’assistente sociale avrà il compito di mettere i beneficiari nella condizione di poter esprimere i propri bisogni facilitando il rapporto con i servizi del territorio di riferimento, conoscendone la normativa e le possibilità/modalità di accesso. Nello specifico dovrà: eseguire una mappatura dei servizi socio-sanitari del territorio e orientare/accompagnare i beneficiari accolti nel progetto SAI di Paludi verso un processo di progressiva autonomia in un’ottica di inclusione sociale nel territorio di riferimento. Le attività verranno concordate insieme al responsabile di progetto con il quale saranno pianificati gli interventi da mettere in atto per la presa in carico individuale dei beneficiari accolti, secondo quanto stabilito dal manuale e dalle linee guida ministeriali. 

Si richiede flessibilità, forte motivazione e attitudine al problem solving. 

Ulteriori informazioni saranno fornite in sede di colloquio.

Educatore/operatore accoglienza

Sede di lavoro: Paludi

Requisiti:

Laurea in Pedagogia, Scienze dell’Educazione o similare/Educatore professionale

Conoscenza dei servizi sul territorio

Padronanza di moderni strumenti informatici e del pacchetto office

Attitudine al lavoro in team ed in contesti multiculturali

Disponibilità a lavorare in orari flessibili

Patente B, automunito e disponibile a muoversi sul territorio regionale per esigenze di progetto e/o formazione

Costituisce titolo preferenziale una precedente esperienza lavorativa nel settore e la conoscenza di almeno un’altra lingua straniera

Breve descrizione del lavoro:

L’educatore/operatore dell’accoglienza avrà il compito di orientare e accompagnare i beneficiari accolti nel progetto SAI di Paludi verso un processo di progressiva autonomia in un’ottica di inclusione sociale nel territorio di riferimento. L’educatore/operatore entrerà a far parte di un team già esistente e dovrà collaborare in equipe per condividere il progetto di vita con i beneficiari e con il gruppo di lavoro. Le attività educative verranno concordate insieme al responsabile di progetto con il quale saranno pianificati gli interventi da mettere in atto per la presa in carico individuale dei beneficiari accolti, secondo quanto stabilito dal manuale e dalle linee guida ministeriali. 

Si richiede flessibilità, forte motivazione e attitudine al problem solving. 

Ulteriori informazioni saranno fornite in sede di colloquio.

Mediatori linguistico-culturali

Sede di lavoro: Piana di Sibari (con particolare riferimento a Crosia, Paludi, Corigliano-Rossano)

Requisiti:

Ottima conoscenza della lingua italiana

Conoscenza della lingua inglese, francese, arabo, pashto, dari, farsi

Conoscenza del sistema italiano di accoglienza e dei servizi territoriali

Attitudine al lavoro in team ed in contesti multiculturali e con le istituzioni in ambito legale, sanitario e scolastico

Disponibilità a lavorare in orari flessibili

Patente B, automunito e disponibile a muoversi sul territorio regionale per esigenze di progetto e/o formazione

Costituisce titolo preferenziale una precedente esperienza lavorativa nel settore e qualifica professionale e/o laurea in mediazione linguistico culturale

Si richiede flessibilità, forte motivazione e attitudine al problem solving. 

Ulteriori informazioni saranno fornite in sede di colloquio.

Modalità di presentazione della candidatura

Le candidature dovranno pervenire entro il 06.03.2022

Inviare il CV, regolarmente datato e firmato, con autorizzazione al trattamento dei dati secondo la normativa vigente all’indirizzo ammcalabria@cidisonlus.org con oggetto “candidatura accoglienza Calabria”. Verranno prese in considerazione solo le candidature che rispettano i requisiti richiesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.