L’antidiscriminazione è di moda – La biblioteca vivente online

Da oggi online la Biblioteca Vivente per promuovere il dialogo tra nuovi e vecchi cittadini abbattendo gli stereotipi e promuovendo una convivenza basata sulla conoscenza e il rispetto della diversità.

Qui potrai consultare libri speciali, ovvero persone, disposte a far girare le pagine della propria vita e a condividerla con i visitatori.

Ogni storia permetterà di saperne di più sull’immigrazione, sul viaggio, sull’accoglienza per abbattere pregiudizi e combattere contro tutte le forme di discriminazione.

copertina biblioteca vivente3_

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, Cidis nell’ambito del progetto “L’antidiscriminazione è di moda” pubblica il primo Video-Libro: “Mediterraneo di Yaya Karambiri”.

Yaya viene dalla Costa D’Avorio ed è accolto nel progetto SIPROIMI di Cassano All’Ionio. Yaya ha una passione per la scrittura. Con una sua poesia “Mediterraneo” ci racconta l’esperienza del suo viaggio senza ritorno in mare.

Ha solo 20 anni ma ha già dovuto affrontare la paura in mare sperando di riuscire a mettersi in salvo. Costretto a scappare non sapeva cosa lo avrebbe atteso nella Terra che lo avrebbe accolto e di cui non conosceva neanche il nome.

Lo attendeva una nuova vita e un luogo accogliente “dove ancora crescono i fiori sulla mano delle persone, dove non conta la religione, il colore della pelle e dove tutti vengono accolti”.

Un bagaglio di esperienze messe a disposizione della comunità, in cui i rifugiati vengono accolti, che viene arricchita da nuove storie e culture.

“Mediterraneo” di Yaya Karambiri

Ogni libro può essere stato vittima di discriminazione e pregiudizi! Fai la differenza!

SI alla conoscenza

NO ai pregiudizi

#IONONDISCRIMINO

#withrefugees

Vuoi raccontare la tua storia? Scrivi a nbellizzi@cidisonlus.org