“Le cose che non sapevo di amare” scadenza prorogata al 17 luglio!

LOCANDINE

C’è ancora tempo per partecipare a “Le cose che non sapevo di amare”, il concorso gratuito di narrazione migrante organizzato da Cidis nell’ambito dei progetti Passaparola e Giovani Campani: la scadenza è stata prorogata al 17 luglio!

Gli abbracci con gli amici, le passeggiate, lo sport, il mare… cosa ti è mancato durante la quarantena? Cosa hai capito essere davvero importante per te? “Le cose che non sapevo di amare” vuole darti l’opportunità di esprimere e far conoscere sentimenti, desideri, sogni nati negli ultimi mesi di isolamento forzato.

Puoi condividere le tue riflessioni in diverse forme, con un video, un audio, un percorso fotografico… hai la massima libertà espressiva!

Una giuria selezionerà i migliori lavori e i finalisti per ogni sezione del concorso.

Per conoscere le modalità di partecipazione clicca qui, se hai tra i 14 e i 18 anni e sei arrivato in Italia solo, oppure clicca qui se hai più di 16 anni e nazionalità non comunitaria.