Refugees Open Day: una buona pratica d’accoglienza

Non è la prima volta che Cidis apre le porte al pubblico: da Cassano All’Ionio, a Caserta, a Gubbio, in questi ultimi anni di accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo abbiamo spesso sentito l’esigenza di conoscere e farci conoscere dai nostri vicini. E più piccola la comunità di inserimento, più impellente la necessità di farne parte, di mostrarsi, di presentarsi per nome, anche per contrastare quell’idea di “immigrazione gigante senza volto” che continua ad insidiarsi nella società italiana. Per noi l’immigrazione ha tanti volti e altrettante storie, e raccontarle è diventata una parte sempre più importante del nostro lavoro.

Tra Foligno e Spello Cidis ospita 24 persone, di cui più della metà donne. A Foligno Cidis è domiciliato presso il Cesvol insieme ad altre realtà del terzo settore che operano sul territorio, ma che non si conoscono molto bene tra di loro. Da qui è nata l’esigenze di aprire le porte con un REFUGEES OPEN DAY un po’ diverso dal solito, organizzato non tanto per incontrare la cittadinanza quanto le associazioni “vicine di casa”.

E’ così che le organizzazioni folignate e i richiedenti asilo e rifugiati accolti da Cidis si sono finalmente conosciuti, riscoprendo le stanze e gli spazi che frequentano tutti i giorni come luoghi di nuove opportunità: le associazioni presenti infatti, con il supporto dei mediatori linguistico-culturali, si sono raccontate ai ragazzi e alle ragazze accolti per spiegare le iniziative che portano avanti e lo spirito che anima il proprio lavoro, ma soprattuto per invitar loro a partecipare alle proprie attività ed unirsi al gruppo di lavoro. La giornata si è poi conclusa con il rinfresco offerto dalle ragazze in accoglienza: piatti tipici dei paesi di provenienza e pizza.

Cidis crede fermamente nel lavoro in rete tra le associazioni del terzo settore e lo incoraggia costantemente, proprio per questo ci tiene a ringraziare coloro che hanno partecipato alla giornata e con cui spera di continuare a collaborare, come la Banca del Tempo, la Casa dei Popoli, La Coccinella, la Comunità di Sant’Egidio, Emergency Foligno, Liberi di essere, Officina della memoria e Il Sole Onlus.

Per tutte le altre associazioni e i cittadini di Foligno che vorrebbero saperne di più sul nostro lavoro o venire a conoscerci, la nostra sede è presso la Casa dell’Associazionismo, in Via Oberdan 119, per un appuntamento potete contattarci all’indirizzo foligno@cidisonlus.org.

Vi aspettiamo.