3 corsi gratuiti di lingua e conversazione in partenza: Inglese, Francese e Spagnolo

Hai un livello base di lingua ma non ti senti sicuro a sostenere una conversazione in Inglese, Francese o Spagnolo? Oppure semplicemente vuoi conoscere le basi e la cultura di un altro Paese?

Come parte del progetto IMPACT UMBRIA sono in partenza tre nuovi corsi di lingua gratuiti per approfondire la conoscenza delle tre lingue: Inglese, Francese e Spagnolo.

Lo scopo è offrire un punto d’accesso alla comprensione di tre delle lingue odierne più diffuse al mondo.

Accesso che non si limita all’aspetto linguistico, ma che porta i partecipanti in un viaggio virtuale alla scoperta delle tradizioni, della storia e della cultura di tutti i Paesi influenzati da queste.

L’inglese è considerata la lingua franca per eccellenza, parlata come madrelingua da circa 370 milioni di persone. A questi, si aggiungono tutti quelli che lo parlano come seconda lingua o hanno raggiunto un livello di competenza tale da utilizzarla per lavoro e affari. La cifra totale degli english speaker diventa così 1,384 miliardi di persone. L’inglese è ad oggi la lingua più parlata la mondo, superando anche il Cinese mandarino, parlato tra madrelingua e non da circa 1.120 milioni di persone.

Il francese è la settima lingua più parlata al mondo con circa 267 milioni di francofoni, che lo parlano sia come lingua madre che come lingua ufficiale. Il francese infatti, dato il proprio passato coloniale è riconosciuta come lingua ufficiale in oltre 30 Stati, ripartiti su

tutti i continenti. Inoltre, in molti ambienti è ancora utilizzata come lingua franca e diplomatica.

Un’altra lingua utilizzata a livello globale è lo spagnolo, che con una diffusione territoriale che spazia tra Europa e America risulta la seconda lingua più diffusa per numero di madrelingua. Ben 471 milioni di persone la parlano come lingua madre, e nel complesso, intorno al globo, ci sono ad oggi oltre 500 milioni di hispanohablantes. Queste tre lingue costituiscono 3 delle 6 lingue ufficiali scelte a livello globale delle Nazioni Unite. Inoltre, tra queste, Inglese e Francese sono i due idiomi scelti come lingue di lavoro.

Allora cosa aspetti?

Approfitta dell’opportunità e iscriviti qui ai corsi di lingua!

Ogni corso ha la durata complessiva di 40 ore di lezione, che si svolgerà online, da remoto.

L’appuntamento, come visibile da calendario, è due volte a settimana dal lunedì al venerdì nei seguenti orari:

Inglese: dalle 18.30 alle 20.30 ogni lunedì e giovedì a partire dal 17 marzo 2022.

L’insegnante del corso è Edwyn Osamwonyi Igori.

Francese: dalle 18.30 alle 20.30 ogni martedì e venerdì a partire dal 18 marzo 2022.

L’insegnante del corso è Sabrina Ghaffari.

Spagnolo: dalle 18.30 alle 20.30 ogni martedì e venerdì a partire dal 18 marzo 2022.

L’insegnante del corso è Elsa Lòpez.

I corsi sono promossi da CSC nell’ambito del progetto Impact Umbria.

Il Progetto “IMPACT UMBRIA – Integrazione dei Migranti con Politiche e Azioni Co-progettate sul Territorio” vede capofila la Regione Umbria, in partenariato con Cidis Onlus, ABN A&B Network Sociale, Anci Umbria, Aris Formazione e Ricerca, CSC Cooperativa Sociale, Frontiera Lavoro, Tamat, UNC Umbria.

Per ulteriori informazioni, contattare i tutor dei corsi:

Francese: Zhenia Gonzales – zhenia91@gmail.com

Inglese, Spagnolo : Thais de Melo – thais.demeloalem@gmail.com

Alima – Fare Lingua al Femminile

Le unità didattiche da scaricare ed i video correlati.

4 unità di apprendimento realizzate nell’ambito del progetto ALIMA – Accoglienza Lingua e Mutuo Aiuto con le donne migranti nella periferia Est di Roma (Fondo FAMI 2014-2020), progetto di alfabetizzazione sociolinguistica per donne migranti.

Le unità hanno l’obiettivo di rafforzare le competenze sociolinguistiche fornendo strumenti e informazioni utili che aiutino le donne ad avere maggiore autonomia e piena consapevolezza di sé e dei loro diritti.

Gli argomenti delle unità riguardano la vita delle donne migranti in Italia, donne che spesso sono anche mogli e madri e che devono gestire incombenze quotidiane, come il rapporto con la scuola dei propri figli; ma anche pensare al loro benessere psico-fisico che troppo spesso viene trascurato.

Insieme alle quattro unità è stata realizzata una mini web serie “Amiche in Italia” composta da 4 Video che introducono argomenti chiavi delle unità e possono essere utilizzati all’interno delle lezioni.

Le protagoniste dei video sono signore che hanno partecipato ai corsi di italiano realizzati nell’ambito del progetto stesso.

Di seguito le unità scaricabili e i video correlati.

Video Amiche in Italia #1 – L’iscrizione online per la scuola

Video Amiche in Italia #2 – Il registro elettronico a scuola

Video Amiche in Italia #3 – Il consultorio familiare

  • CONTRASTO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE (in fase di ultimazione)

Video Amiche in Italia #4 – Aiutare le donne vittime di violenza

PERCORSO FORMATIVO “LE PAROLE DELLE DONNE”

Cidis Onlus propone un percorso formativo rivolto a insegnanti di italiano L2, tutor dei corsi e operatori impegnati nell’insegnamento dell’italiano alle donne migranti.

L’obiettivo del percorso è quello di fornire nuovi strumenti utili a cambiare approccio e prospettiva nella didattica della lingua seconda.

I/le partecipanti partiranno dal mettere in discussione stereotipi e generalizzazioni, per poi sperimentare nuovi modi di fare lingua al femminile.

Il percorso formativo è gratuito e si svolgerà in modalità FAD sincrona attraverso la piattaforma ZOOM.

Per partecipare compilare il modulo d’iscrizione al seguente link entro il 21 settembre:

https://forms.gle/fmLtcAexHWsv5hpJA

PROGRAMA

Per informazioni

Cidis Onlus Roma – Via Merulana, 272 – roma@cidisonlus.org – Tel 06/483066

Vacancies- Docenti di lingua italiana L2 a Napoli e Caserta

Cidis è alla ricerca di docenti di lingua italiana L2 per la
realizzazione di attività formativo linguistiche, da realizzare nelle
province di Napoli e Caserta, nell’ambito di progetti finanziati  con
il Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI)

Requisiti:

Certificazione per l’insegnamento della lingua italiana a cittadini
stranieri (master, DITALS, CEDISL , DILS PG)

Familiarità con l’utilizzo delle piattaforme didattiche e delle
tecnologie digitali

Ottima conoscenza dei sistema operativi Microsoft e pacchetto Office e
dell’uso di sistemi informatici

Attitudine al lavoro in team e in contesti multiculturali

Patente B e autonomia negli spostamenti

Breve descrizione del lavoro:

Il/la docente dovrà realizzare attività di formazione linguistica di
italiano L2 secondo i livelli stabiliti dal Quadro comune europeo di
riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER). Da realizzare in
presenza e/o in modalità on line.

Si darà priorità a persone con precedenti esperienze nell’ambito
dell’insegnamento L2, maturati anche in progetti finanziati dal Fondo Asilo,
migrazione e Integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi, disponibili a
orari flessibili e automuniti

Le candidature dovranno pervenire entro il 30/11/2020.

Inviare il CV, regolarmente datato e firmato all’indirizzo
napoli@cidisonlus.org con oggetto “candidatura Docente italiano L2″.

UMBRIA – Aggiornamento docenti online su Nuove migrazioni e non-discriminazione

Quale impatto hanno sull’apprendimento lo status legali degli studenti iscritti ai corsi di lingua e alla scuola secondaria di primo e di secondo grado dei CPIA? Come cambia la loro motivazione e partecipazione attiva in classe e nello studio individuale? Il corso intende stimolare i docenti dei CPIA e quelli della scuola secondaria di primo e secondo grado ad una riflessione su questi temi a partire dalla conoscenza della normativa in tema di immigrazione che regola il soggiorno legale di adulti e Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA). Un focus particolare sarà dedicato all’organizzazione e al funzionamento del sistema di accoglienza per adulti (SIPROIMI) e per minori (SIPROIMI MSNA).

Strettamente collegato al tema dello status giuridico è quello della mediazione in quanto strumento utile alla comprensione dell’altro sia da un punto di vista linguistico, ma anche e soprattutto da un punto di vista culturale. Centrale il ruolo della mediazione affinché la diversità culturale sia una risorsa e non una barriera alla relazione fra persone di culture differenti.

A questo tema si aggancia in modo naturale quello della discriminazione che spesso nasce dalla incomprensione dell’altro in quanto diverso. Si tratterà quindi il tema del contrasto alla discriminazione attraverso azioni di comunicazione per garantire uguaglianza di trattamento alle popolazione immigrata e valorizzarne il suo contributo nella società.

Il corso è rivolto ai docenti degli istituti pubblici iscritti alla Piattaforma S.O.F.I.A. (codice identificativo sofia 72886), ai docenti di italiano L2 e a quelli della scuola secondaria di primo e di secondo grado e si svolgerà in modalità online.

PROGRAMMA

  • Mercoledì 4/11/2020 – 9.30-12.30

Regolarità del soggiorno in Italia. La legge 1 dicembre 2018 n. 32 (c.d. Decreto Salvini o Decreto Sicurezza) – Luisa Concetti, Responsabile area Segretariato sociale – Cidis

  • Venerdì 6/11/2020 – 9.30-12.30

Sistema d’Accoglienza: aspetti normativi e organizzativi dei Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS) e SIPROIMI – Alessandro Broccatelli, Coordinatore dei progetti SIPROIMI Foligno e Massa Martana – Cidis

  • Mercoledì 11/11/2020 – 9.30-11.30

Testimonianze dall’Accoglienza – Percorsi d’integrazione nei progetti SIPROIMI – Alessandro Broccatelli e Valentina Chiocchi, Responsabile delle attività di accoglienza e integrazione nel progetto SIPROIMI Comune di Foligno – Cidis

  • Giovedì 12/11/2020 – 9.30-12.30

L’accoglienza dei MSNA in Italia. La Legge n. 47 del 2017 (la c.d Legge Zampa) – Luisa Concetti, Responsabile area Segretariato sociale – Cidis

  • Venerdì 13/11/2020 – 9.30-12.30

Accoglienza minori – Percorsi di integrazione nelle strutture di accoglienza per minori – Lidia Massi, Responsabile delle attività di accoglienza e integrazione nel progetto SIPROIMI MSNA Caserta – Cidis

  • Lunedì 16/11/2020 – 15.00 -18.00

Testimonianze di accoglienza minori e neomaggiorenni – Bakary Coulibaly, operatore interculturale e Luisa Concetti Responsabile area Segretariato sociale – Cidis

  • Venerdì 20/11/2020 – 9.30-12.30

La Mediazione culturale-linguistica e il ruolo del mediatore: teoria e prassi – Annagrazia Faraca, Responsabile area mediazione culturale – Cidis

  • Giovedì 26/11/2020 – 9.30-11.30

Funzionamento del Servizio regionale di mediazione culturale e testimonianze mediatori/trici – Mercedes Rayon e mediatori/trici – CSC

  • Venerdì 27/11/2020 – 15.00-17.00

Antidiscriminazione: un’attenzione alla comunicazione – Marco Grossi, Editor Umbria Integra – CIDIS

Per iscriversi al corso compilare la scheda di iscrizione e l’informativa e consenso al trattamento e inviarle insieme ad un documento di identità a npecorelli@cidisonlus.org, Tel. 0755720895

Aggiornamento del 26 ottobre: la scadenza per le iscrizioni prorogata al 4 novembre per aggiornamento normativa.

Il corso è organizzato nell’ambito del progetto CIC to CIC 2