La tua azienda ha bisogno di personale?

Chi accoglie nella propria azienda un titolare di protezione internazionale ha l’opportunità di conoscere una nuova cultura, aiutare una persona in difficoltà a costruire un percorso di integrazione, diventare un cittadino più consapevole e attivo, aprire il proprio ambiente lavorativo alla diversità culturale. Dare un’opportunità formativa e di lavoro alle persone, è il modo migliore per costruire una società più equa e coesa.

PROFILAZIONE DELLA PERSONA E DELLE AZIENDE
L’attività di profilazione dei titolari di protezione internazionale individua le diverse competenze lavorative, formali, informali e trasversali che con difficoltà emergono a causa di vissuti difficili, necessità economiche, o altalenanti percorsi di riqualificazione professionale. Se come spesso accade le competenze pregresse dei soggetti vengono sottovalutate, risulta difficile il riallineamento professionale e la costruzione di percorsi lavorativi di crescita. La profilazione delle competenze individuali, affiancata all’analisi attenta dei bisogni aziendali, è una attività propedeutica capace di favorire lo sviluppo di efficaci percorsi d’inserimento lavorativo.

 

ABBINAMENTO/MATCHING
L’attività di abbinamento/matching, naturale seguito, si svolge nel tentativo di raccordare la pregressa qualificazione professionale con le richieste provenienti dalle aziende disponibili.

 

AFFIANCAMENTO AZIENDA IN TUTTE LE FASE DEL RAPPORTO LAVORATIVO
Il tutor accompagna il percorso d’inserimento lavorativo, favorendo la corretta comunicazione e collaborazione tra lavoratore e datore di lavoro, nel rispetto dei diritti e doveri delle parti coinvolte. L’affiancamento prevede incontri di organizzazione concertata del piano d’inserimento lavorativo. Se necessari possono essere svolti incontri formativi sul tema del diversity management.